CALAIO’: “SIAMO IN SALUTE”


CALAIO’: “SIAMO IN SALUTE”
tempo: 40ms
RSS
22/10/2013 -

L’arciere è stato travolto dall’affetto e dal tiro incrociato di domande degli studenti dell’Istituto Tecnico Carlo Rosselli di Sestri Ponente, che ha ospitato la prima delle due tappe genovesi della quarta edizione del progetto ‘Non fare autogol’, promosso dall’Associazione Italiana di Oncologia Medica. L’obiettivo, raggiunto alla luce dell’entusiasmo con cui i ragazzi hanno partecipato all’iniziativa, è stato quello di sensibilizzarli sui principali fattori di rischio oncologico.

“Sottoponetevi periodicamente a controlli — ha subito detto Calaiò alla giovane platea — a prescindere dal fatto che facciate o non facciate attività sportiva e confrontatevi con i medici di famiglia, che conoscendovi, possono consigliarvi correttamente. Noi atleti professionisti siamo obbligati, per legge, a presentare delle certificazioni sull’idoneità a inizio stagione e quindi siamo giocoforza spinti verso la prevenzione. E poi cercate, per quanto possibile, di condurre una vita regolare. Ragazzi, pensate sia figo fumare e bere per affermarvi e sentirvi più grandi? Vi sbagliate! Godetevi la vita, con equilibrio. Cosa posso consigliarvi per stare alla larga da certi problemi di salute? Curate l’alimentazione, senza eccedere in diete o limitazioni forzate. La resa sul campo di noi giocatori passa anche da queste cose. Insomma, contro il cancro giocate d’attacco e d’astuzia, benché l’imprevedibilità di questa malattia non esuli totalmente dal pericolo”.

Bagno di folla per l'arciere al termine del dibattito: "Piacevole e dinamico"

Bagno di folla per l’arciere al termine del dibattito: “Piacevole e dinamico”

A margine dell’incontro Calaiò ha analizzato anche il momento della squadra: “Reduce da un successo di fondamentale importanza contro una diretta concorrente per la salvezza. Abbiamo allungato la striscia positiva di risultati, il gruppo c’è ed è in salute e carico. Siamo però coscienti che domenica avremo a che fare con un avversario dal valore indiscusso, che le tenterà tutte per dimenticare la sconfitta di Firenze. Mi auguro che la Juventus possa scaricare un po’ di tensione contro il Real in Champions. Immagino, conoscendo bene Conte, l’arrabbiatura per quanto accaduto lo scorso fine settimana. So quanto lui tenga a vincere, sempre e comunque, è un vincente e trasmetterà un’energia ai suoi bestiale. La Juventus ha valori tecnici superiori agli altri ma statene certi: ce la metteremo tutta!”.



Query
Template: /notizie/index.cfm:19
Execution Time: 0.711 ms
Record Count: 1
Cached: No
Lazy: No
SQL:
SELECT * FROM news
where tipo ='news' and (data<'20210921' or (data='20210921' and ora<='155030'))
and id_arg = 1012534
and azienda like '%01%'
order by data desc,ora desc,id_arg desc
id_argtipoareaTitoloDataoraKeywordsdescrizionebreveDescrizioneufficiocittaAutoreid_inserimentoimmagineinhomeINSLIDERfonteinevidenzaidargomeidteampeopledoccorrelatiStartDateEndDateaziendaPROPRIETARIOriservatocontalettureesclusiva
11012534NewsCampionatiCALAIO’: “SIAMO IN SALUTE” 20131022142662GenoaCALAIO’: “SIAMO IN SALUTE” L’arciere è stato travolto dall’affetto e dal tiro incrociato di domande degli studenti dell’Istituto Tecnico Carlo Rosselli di Sestri Ponente, che ha ospitato la prima delle due tappe genovesi della quarta edizione del progetto ‘Non fare autogol’, promosso dall’Associazione Italiana di Oncologia Medica.&nbsp;L’obiettivo, raggiunto alla luce dell’entusiasmo con cui i ragazzi hanno partecipato all’iniziativa, è stato quello di sensibilizzarli sui principali fattori di rischio oncologico.<br><br> “Sottoponetevi periodicamente a controlli — ha subito detto Calaiò alla giovane platea — a prescindere dal fatto che facciate o non facciate attività sportiva e confrontatevi con i medici di famiglia, che conoscendovi, possono consigliarvi correttamente. Noi atleti professionisti siamo obbligati, per legge, a presentare delle certificazioni sull’idoneità a inizio stagione e quindi siamo giocoforza spinti verso la prevenzione. E poi cercate, per quanto possibile, di condurre una vita regolare. Ragazzi, pensate sia figo fumare e bere per affermarvi e sentirvi più grandi? Vi sbagliate! Godetevi la vita, con equilibrio. Cosa posso consigliarvi per stare alla larga da certi problemi di salute? Curate l’alimentazione, senza eccedere in diete o limitazioni forzate. La resa sul campo di noi giocatori passa anche da queste cose. Insomma, contro il cancro giocate d’attacco e d’astuzia, benché l’imprevedibilità di questa malattia non esuli totalmente dal pericolo”.<br><br> <DIV id=attachment_41356 class="wp-caption alignnone" style="WIDTH: 510px"><A href="http://genoacfc.it/notizie/calaio-siamo-in-salute/attachment/calaioscuola3/" rel="attachment wp-att-41356"><IMG class=" wp-image-41356 " alt="Bagno di folla per l'arciere al termine del dibattito: &quot;Piacevole e dinamico&quot;" src="http://genoacfc.it/wp-content/uploads/2013/10/calaioscuola3.jpg" width=500></A> <P class=wp-caption-text>Bagno di folla per l’arciere al termine del dibattito: “Piacevole e dinamico”<br><br></DIV> A margine dell’incontro Calaiò ha analizzato anche il momento della squadra: “Reduce da un successo di fondamentale importanza contro una diretta concorrente per la salvezza. Abbiamo allungato la striscia positiva di risultati, il gruppo c’è ed è in salute e carico. Siamo però coscienti che domenica avremo a che fare con un avversario dal valore indiscusso, che le tenterà tutte per dimenticare la sconfitta di Firenze. Mi auguro che la Juventus possa scaricare un po’ di tensione contro il Real in Champions. Immagino, conoscendo bene Conte, l’arrabbiatura per quanto accaduto lo scorso fine settimana. So quanto lui tenga a vincere, sempre e comunque, è un vincente e trasmetterà un’energia ai suoi bestiale. La Juventus ha valori tecnici superiori agli altri ma statene certi: ce la metteremo tutta!”.<br><br>gp01ctgp01ctcalaio-4.jpgSiNgenoa-1012534.htmSi-01,02,03010176

Le nostre Esclusive

notizie calcio
Il Conte pensiero
di Salvino Cavallaro, Mercoledì 21 Maggio 2014
Tosi: «Contento di aver fermato il Messina. Il Milazzo ha subito uno scippo»
della nostra redazione, Venerdì 25 Ottobre 2013
Tosi: «Saremo pronti per il Messina»
della nostra redazione, Lunedì 23 Settembre 2013