MILAN: INCONTRO COL MONACO PER BOA, PER EL SHAARAWY NIENTE CITY


Intanto per Astori è praticamente fatta
tempo: 22ms
RSS
18/06/2013 -

Dopo tante voci, adesso si tratta: Kevin Prince Boateng, nonostante recentemente abbia smentito ogni possibile voce circa il suo trasferimento, è sul mercato, e oggi Galliani incontrerà il Monaco.

L' ad rossonero chiede 18 milioni, ma non è escluso che la trattativa si possa chiudere sui 15: al giocatore non dispiacerebbe trasferirsi nel Principato di Monaco, e il Milan potrebbe reinvestire subito i liquidi guadagnati con la sua cessione.

Come? innanzitutto col trequartista: Alessandro Diamanti è l'obiettivo numero uno. Il Bologna chiede dieci milioni: il Milan ne vuole spendere al massimo 7 inserendo qualche contropartita tecnica. Successivamente si dovrà pensare all'attaccante: su Tevez c'è una cauta fiducia, visti i buoni rapporti col giocatore e col club, ma la Juve fa sul serio. L'alternativa all'argentino è Matri, stimato da Allegri, che conosce l'ambiente avendo già vestito il rossonero, e con poco spazio nel suo club, specie se dovesse arrivare l'Apache. Dopo i tre gol di ieri intanto Galliani ha deciso che vuol vedere meglio Oudamadi in ritiro, prima di mandarlo in caso in prestito.

Per quanto riguarda la difesa, ormai è fatta per Astori: Cellino ha deciso di far partire il giocatore che, dopo aver rifiutato il trasferimento all'estero, ritornerà al Milan per una cifra vicino ai dieci milioni.

Capitolo El Shaarawy: Galliani ha detto che il Faraone non è incedibile ma poco ci manca. La sensazione è che il giocatore possa andare via solo per una cifra vicino ai 40 milioni: il City, visto anche il prezz, ha deciso di tirarsi fuori dalla bagarre, puntando sul pupillo di Pellegrini Isco. A questo punto o il Napoli fa qualche follia (difficile), o Stephen non si muove. Intanto per Robinho si aspetta soltanto la chiamata del Santos: rinnovata invece ieri la comproprietà di Constant.

Luca Bonaccorso

Query
Template: /notizie/index.cfm:19
Execution Time: 4.76 ms
Record Count: 1
Cached: No
Lazy: No
SQL:
SELECT * FROM news
where tipo ='news' and (data<'20210921' or (data='20210921' and ora<='152242'))
and id_arg = 1012164
and azienda like '%01%'
order by data desc,ora desc,id_arg desc
id_argtipoareaTitoloDataoraKeywordsdescrizionebreveDescrizioneufficiocittaAutoreid_inserimentoimmagineinhomeINSLIDERfonteinevidenzaidargomeidteampeopledoccorrelatiStartDateEndDateaziendaPROPRIETARIOriservatocontalettureesclusiva
11012164NewsCalciomercatoMilan: incontro col Monaco per Boa, per El Shaarawy niente City20130618171011milan mercato el shaarawy boateng astori tevezIntanto per Astori è praticamente fattaDopo tante voci, adesso si tratta: Kevin Prince Boateng, nonostante recentemente abbia smentito ogni possibile voce circa il suo trasferimento, è sul mercato, e oggi Galliani incontrerà il Monaco.<br><br>L' ad rossonero chiede 18 milioni, ma non è escluso che la trattativa si possa chiudere sui 15: al giocatore non dispiacerebbe trasferirsi nel Principato di Monaco, e il Milan potrebbe reinvestire subito i liquidi guadagnati con la sua cessione. <br><br>Come? innanzitutto col trequartista: Alessandro Diamanti è l'obiettivo numero uno. Il Bologna chiede dieci milioni: il Milan ne vuole spendere al massimo 7 inserendo qualche contropartita tecnica. Successivamente si dovrà pensare all'attaccante: su Tevez c'è una cauta fiducia, visti i buoni rapporti col giocatore e col club, ma la Juve fa sul serio. L'alternativa all'argentino è Matri, stimato da Allegri, che conosce l'ambiente avendo già vestito il rossonero, e con poco spazio nel suo club, specie se dovesse arrivare l'Apache. Dopo i tre gol di ieri intanto Galliani ha deciso che vuol vedere meglio Oudamadi in ritiro, prima di mandarlo in caso in prestito. <br><br>Per quanto riguarda la difesa, ormai è fatta per Astori: Cellino ha deciso di far partire il giocatore che, dopo aver rifiutato il trasferimento all'estero, ritornerà al Milan per una cifra vicino ai dieci milioni. <br><br>Capitolo El Shaarawy: Galliani ha detto che il Faraone non è incedibile ma poco ci manca. La sensazione è che il giocatore possa andare via solo per una cifra vicino ai 40 milioni: il City, visto anche il prezz, ha deciso di tirarsi fuori dalla bagarre, puntando sul pupillo di Pellegrini Isco. A questo punto o il Napoli fa qualche follia (difficile), o Stephen non si muove. Intanto per Robinho si aspetta soltanto la chiamata del Santos: rinnovata invece ieri&nbsp;la comproprietà di Constant.<br><br>C1007650FL0141FL014110965292_small-770x501.jpgSiNmilan-incontro-col-monaco-per-boa-per-el-shaarawy-niente-city-1012164.htmSiT1000027100205001,02,03,06,07,08,09030444

Le nostre Esclusive

notizie calcio
Il Conte pensiero
di Salvino Cavallaro, Mercoledì 21 Maggio 2014
Tosi: «Contento di aver fermato il Messina. Il Milazzo ha subito uno scippo»
della nostra redazione, Venerdì 25 Ottobre 2013
Tosi: «Saremo pronti per il Messina»
della nostra redazione, Lunedì 23 Settembre 2013