«SICUREZZA E LAVORO« ASSIEME AL CIT TURIN LDE, RICORDANO LA TRAGEDIA DELLA THYSSENKRUPP E I PRIMI SOCCORRITORI DELLA CROCE VERDE


Il calcio, per non dimenticare quel tragico rogo che deve servire da monito per una maggiore sicurezza sul lavoro,
tempo: 42ms
RSS
Torino, 08/12/2021 -

In occasione delle iniziative commemorative del quattordicesimo anniversario del rogo della ThyssenKrupp, l'Associazione Sportiva Dilettantistica Cit Turin Lde in collaborazione della testata giornalistica Sicurezza e Lavoro, organizza presso il proprio impianto sportivo di Corso Ferrucci 63/a di Torino, una manifestazione sportiva con l'intento di dare un valore di continuità a questo giorno che ricorda l'Italia che muore al Lavoro.

La Manifestazione consiste in due Partite di Gala di Calcio a 8 giocatori, programmata Sabato 11 Dicembre nell'impianto sportivo del Cit Turin Lde.

Alle ore 14 si svolgerà la Gara 1 tra Operatori della Croce Verde e Rappresentanza delle Famiglie Vittime del Rogo della ThyssenKrupp.

Alle ore 15, invece, sarà la Rappresentanza dei Giornalisti e dei Comunicatori ad affrontare gli Amministratori e Consiglieri Comunali e della Regione Piemonte.

Lo svolgimento della Manifestazione assume un valore storico in quanto mai una delegazione della Croce Verde ha giocato una partita di calcio contro i famigliari delle vittime della tragica sciagura della ThyssenKrupp. Ma la gara,soprattutto, è l'occasione per ringraziare il prezioso lavoro e la vicinanza a tutti i cittadini e cittadine che quotidianamente i lavoratori della Sanità, senza alcuna distinzione di ruolo, hanno manifestato spendendosi in questo momento difficile e delicato che stiamo vivendo.

Continua il percorso culturale, sociale e sportivo del Cit Turin Lde, la Società Dilettantistica di Torino che fa capo al Presidente Angelo Frau, capace di mettere sempre a disposizione la propria struttura per iniziative che fanno capo alla cultura sportiva, intesa come sensibilizzazione sociale. E' nello spirito di questa società che imprime nel calcio giovanile e nei futuri uomini e donne di domani, il senso di partecipazione collettiva per migliorare anche il mondo del lavoro e della sua sicurezza che troppe volte davvero non rispetta le regole etiche. Così come in questa occasione in cui si fa riferimento alla memoria della tragedia provocata dal rogo della ThyssenKrupp di Torino in cui quattordici anni fa, a causa di una esposione,morirono otto operai. Era il 6 dicembre 2007 quando le fiamme bruciarono i corpi di quegli operai addetti a macchine continue, per le quali da tempo erano stati dati avvertimenti di pericolosità e malfunzionamento dovuto all'usura del tempo. Un grido di pericolosità che passò inascoltato e poi successe ciò che tutti sappiamo. Per questo la redazione di «Sicurezza e Lavoro», assieme al Cit Turin, la Croce Verde che soccorse per prima i feriti, la rappresentanza dei giornalisti e gli Amministratori, Consiglieri Comunali e della Regione Piemonte, si stringono all'unisono assieme al pallone per dire basta alle morti sul lavoro. E anche tutti noi che parteciperemo il pomeriggio dell'11 dicembre 2021, ci uniamo alla memoria di una delle tante tragedie sul lavoro che non si possono dimenticare.

Salvino Cavallaro




    Le nostre Esclusive

    notizie calcio
    Il Conte pensiero
    di Salvino Cavallaro, Mercoledì 21 Maggio 2014
    Tosi: «Contento di aver fermato il Messina. Il Milazzo ha subito uno scippo»
    della nostra redazione, Venerdì 25 Ottobre 2013
    Tosi: «Saremo pronti per il Messina»
    della nostra redazione, Lunedì 23 Settembre 2013