calcio mercato
William Hill Casino

MARRONE: «IL MIO MODELLO È DE ROSSI. RUOLO? DECIDE CONTE, MI PIACE GIOCARE ANCHE IN DIFESA»


Juventus
RSS
Torino, 09/09/2012 -

Luca Marrone ha rilasciato un'intervista a "La Gazzatte dello Sport", il centrocampista dell'Under 21, parla di Nazionale e di Juventus, Conte quest'anno ha deciso di cambiargli ruolo, ma Marrone non sembra soffrire questa decisione.

"Centrocampista nell'Under e difensore centrale nella Juve? Se mantenessi l`attuale duttilità tattica, sarei felicissimo. Con gli azzurrini, continuerò a fare il centrocampista. E rispetterò le consegne di Conte, che già nel ritiro precampionato mi aveva anticipato la sua scelta di provarmi in mezzo alla difesa. Il ruolo mi piace, perché posso impostare avendo tutto il campo davanti. Per me, un po` è tornare alle origini... - ha spiegato il centrocampista torinese -. A 6 anni cominciai a divertirmi in una squadra di Lascaris: giocavo da terzino destro - rivela Luca -. Passato nel vivaio della Juventus, fu il tecnico Marchio a schierarmi centrocampista davanti alla difesa. Sul piano tattico, devo tanto a Maddaloni, allenatore della Primavera bianconera, che mi ha insegnato tempi e movimenti giusti per brillare in regia a metà campo".
Marrone indica i suoi modelli: "In casa Juventus i miei riferimenti sono Pirlo e Marchisio. In assoluto, scelgo De Rossi. Lo ammiro tanto per la sua capacità nel calarsi con disinvoltura nei ruoli di centrocampista e centrale difensivo. Per le mie caratteristiche, soprattutto perché non sono molto veloce, da regista arretrato posso esaltarmi solo in un reparto a tre. Ma con il preparatore Bertelli sto lavorando per acquisire maggiore rapidità". Capitolo Under 21,  "Dove possiamo arrivare? Anche a vincere l`Europeo. Dobbiamo, però, restare concentrati sulle prossime tappe: playoff e impegno in Israele. Mangia è una guida sicura, ci trasmette entusiasmo. E, come ci ripete spesso, siamo pronti a 'dare pressione in avanti'. Ci sentiamo più forti anche perché formiamo un gruppo affiatato, nel quale i poli opposti sono Florenzi, con la sua vivacità e con le sue battute, e De Sciglio, con quell`atteggiamento da ragazzo sin troppo serio". In chiusura Marrone auspica alcuni nomi per la Nazionale maggiore ;Quali, tra gli attuali compagni dell`under 21, saranno i prossimi convocati nella nazionale di Prandelli? Florenzi, Caldirola e un tale Marrone".




Diletta Sirna

Le nostre Esclusive

notizie calcio
Giro d`Italia: a Caltagirone la spunta il belga Wellens
di Ivano Messineo, Mercoledì 09 Maggio 2018
Il Conte pensiero
di Salvino Cavallaro, Mercoledì 21 Maggio 2014
Tosi: «Contento di aver fermato il Messina. Il Milazzo ha subito uno scippo»
della nostra redazione, Venerdì 25 Ottobre 2013
Tosi: «Saremo pronti per il Messina»
della nostra redazione, Lunedì 23 Settembre 2013