calcio mercato
William Hill Casino

LIVORNO-PADOVA 3-2, LE PAGELLE: TOP SILIGARDI E GALLI, FLOP CUTOLO


Pungente l`amaranto, temibile il biancoscudato. Nervi ed evanescenza, l`altra faccia della medaglia
RSS
Armando Picchi, Livorno, 03/09/2012 -

Serata calda di spettacolo e gol a Livorno, a dispetto delle condizioni climatiche: l'umidità del terreno di gioco rende tutto più difficile, in una sfida che si accende già da subito. Stadio completamente amaranto, anche se non si può certo definirlo pieno: i tifosi padovani sono solo nove. Subito in vantaggio i padroni di casa, con Emerson che dalla distanza siderale fulmina Anania al 9'. Due minuti dopo è la volta di De Vitis, che accorcia le distanze. Prima di rientrare negli spogliatoi c'è tempo per un altro gol dei toscani: Siligardi insacca dal limite dell'area. Nella ripresa è supremazia della squadra di Nicola, che prende il largo con Bernardini - incornata in tuffo da calcio di punizione -. Ma a complicare tutto ci pensa Galli, che permette ai biancoscudati di rientrare in partita. Finale di gara pieno di adrenalina, con una bella occasione per i veneti e tensione alle stelle. I toscani vincono dunque il monday night, e dividono la vetta della classifica con il Sassuolo. Di seguito le pagelle del match:

LIVORNO (4-3-1-2): Mazzoni 6.5; Salviato 5.5, Bernardini 6.5, Lambrughi 6 (80' Gentsoglou sv), Gemiti 6; Luci 5.5, Emerson 6.5, Schiattarella 6; Siligardi 7 (76' Remedi sv); Dionisi 6.5(89' Piccolo sv), Paulinho 6.5. All. Davide Nicola 7

PADOVA (3-5-2): Anania 5.5; Legati 5.5, Cionek 5.5, Trevisan 5; Rispoli 6 (71' Farias 6.5), Ze` Eduardo 6.5, De Vitis 6.5 (46' Jelenic 6), Galli 6.5, Renzetti 5.5; Granoche 5 (62' Babacar 5.5), Cutolo 5. All. Fulvio Pea 6

 

TOP

Siligardi 7

Il trequartista di scuola Inter è uno spillo che punge la difesa avversaria. Firma un gol freddo e preciso, poi si rende protagonista di una bella azione personale, con cui però non va a segno.

Galli 6.5

Il migliore del Padova. Fa tremare i tifosi di casa con tiro all'incrocio dei pali che viene neutralizzato solo da un miracolo di Mazzoni, e segna la rete che riapre le speranze.

Emerson 6.5

Con un tiro da cecchino apre le marcature, folgorando Anania che tutto si sarebbe aspettato, meno che una conclusione del genere. Anche quando la gara si surriscalda, mantiene nervi saldi e spalle tese, togliendo di torno diversi pericoli.

 

FLOP

Cutolo 5

Il clima della gara non gli fa bene: ha tutta la tifoseria livornese contro, viene sommerso dai fischi e si inimica il capitano avversario: in queste condizioni anche al Dalai Lama salterebbero i nervi.

Granoche 5

Ben poco consistente, Pea capisce che non è in palla e lo sostituisce.

Samuel Boscarello

Le nostre Esclusive

notizie calcio
Giro d`Italia: a Caltagirone la spunta il belga Wellens
di Ivano Messineo, Mercoledì 09 Maggio 2018
Il Conte pensiero
di Salvino Cavallaro, Mercoledì 21 Maggio 2014
Tosi: «Contento di aver fermato il Messina. Il Milazzo ha subito uno scippo»
della nostra redazione, Venerdì 25 Ottobre 2013
Tosi: «Saremo pronti per il Messina»
della nostra redazione, Lunedì 23 Settembre 2013