calcio mercato
William Hill Casino

DAVIDE NICOLA LASCIA IL CROTONE


Dimissioni shock
RSS
Crotone, 06/12/2017 -


Storie di uomini, di pallone e di equilibri spesso precari. Se vinci ci abbracciamo e se perdi litighiamo. Tu perché sei l’allenatore, tu perché sei il presidente o il direttore sportivo, c’è sempre qualcosa di delicato nei rapporti professionali e umani nell’ambito di ogni ambiente di lavoro, e nel calcio ancor di più. Davide Nicola non è più l’allenatore del Crotone, per aver dato le dimissioni dopo aver maturato l’idea a seguito della sconfitta interna con l’Udinese. Non è dato sapere il motivo della decisione improvvisa dell’ormai ex allenatore del Crotone, in quanto si è trincerato in riservatezze personali. Secondo alcune indiscrezioni, si è saputo che all’origine del fatto ci sia l’entrata nello spogliatoio da parte del presidente Vrenna tra il primo e il secondo tempo della partita interna contro l’Udinese. Il risultato era a vantaggio dell’Udinese per 1 a 0 e il presidente del Crotone aveva pensato di incoraggiare i giocatori a non abbattersi. Sembra che la cosa non sia andata a genio a Davide Nicola, il quale l’ha presa come un’interferenza nello scavalcare un fatto tecnico, tattico e psicologico che compete esclusivamente all’allenatore. Con la Coppa Italia, questa del Crotone è stata la quarta sconfitta consecutiva e, evidentemente, qualcosa si era già rotto nel rapporto tra allenatore e società. Nicola ha un contratto di 500.000 euro che scadrà nel 2018 e dando le dimissioni di sua sponte, praticamente si autoesclude da ogni successiva retribuzione. Da questo punto di vista è da ammirare, anche se al momento non si capisce come abbia potuto maturare repentinamente questa decisione. Nicola è un ottimo allenatore che il Torino aspira ad assumere per un eventuale dopo Mihajlovic, anche se, a dire il vero, si fa insistente anche il nome di Gasperini. Non crediamo che questa decisione di Nicola abbia alcun collegamento con eventuali accordi con il Torino, tuttavia, non appena Nicola deciderà di parlare in sede di conferenza stampa, potremo commentare e approfondire meglio questa decisione scioccante per tutto l’ambiente del Crotone .

Salvino Cavallaro        

Salvino Cavallaro


    Le nostre Esclusive

    notizie calcio
    Il Conte pensiero
    di Salvino Cavallaro, Mercoledì 21 Maggio 2014
    Tosi: «Contento di aver fermato il Messina. Il Milazzo ha subito uno scippo»
    della nostra redazione, Venerdì 25 Ottobre 2013
    Tosi: «Saremo pronti per il Messina»
    della nostra redazione, Lunedì 23 Settembre 2013