calcio mercato
William Hill Casino

DYBALA RINNOVA CON LA JUVE FINO AL 2022


Un contratto di grande importanza per la Juventus, per Dybala e i suoi tifosi.
RSS
Torino, 13/04/2017 -


Adesso è ufficiale. Paulo Dybala ha firmato il contratto che lo legherà alla Juventus fino al 2022. Un impegno voluto tra le parti, che porterà la joya (gioiello in argentino) a guadagnare 7,5 milioni di euro a stagione, così com’è il contratto di Higuain. Questo nuovo contratto fa scattare il premio di rendimento per il Palermo che incasserà la cifra di 8 milioni di euro in quattro rate, partendo dalla stagione 2018- 2019. Il calciatore argentino era arrivato alla Juve nel 2015 e quest’anno ha realizzato 16 gol. Ad oggi conta 82 presenze in bianconero di cui 65 da titolare con 39 reti e 16 assist. Numeri che parlano di un campione che in neanche due anni di appartenenza alla Vecchia Signora, ha raggiunto una maturità tale da essere considerato per bravura, tra i primi giocatori al mondo. E’ la storia di un ragazzo che incarna il senso spontaneo dell’amore per il pallone, aggiungendo una naturale predisposizione tecnica che ha affinato in breve tempo. Nasce come punta, ma dopo l’arrivo di Higuain alla Juventus ha dimostrato grande duttilità tattica predisponendosi con intelligenza nel ruolo di mezza punta, capace di interdire nel caso di non possesso palla e di far salire la squadra filtrando passaggi e verticalizzando il gioco d’attacco tra le linee. Non c’è che dire, Paulo Dybala è destinato nel breve tempo a diventare il calciatore simbolo di una Juventus che ha un crescendo di introiti e grandi progetti per l’immediato futuro. Per questo motivo pensiamo che al momento Dybala stia riflettendo sull’opportunità di godersi la sua Juventus, allontanando le eventuali sirene che lo vorrebbero giocatore di calcio all’estero. Paulo sembra sincero quando afferma: “Il momento più bello è stato quando ho apposto la mia firma al primo contratto con la Juventus (14 luglio 2015). Arrivare in questa società è stata un’emozione che non dimenticherò mai. Essere qui è stato come realizzare il sogno che avevo da bambino”. Certo, se pensiamo com’è lievitato il suo contratto da quando è arrivato alla Juve ad oggi, possiamo dire che tutto è avvenuto nella misura che premia il suo alto rendimento. Da 2,2 milioni di euro a stagione, si è passati a 7,5 milioni. La Juve non è società impreparata, e quando fa firmare contratti di tale levatura economica ha bene in mente l’investimento che gli verrà utile a breve tempo. Il giocatore è giovane ed è una garanzia assoluta per il largo margine di miglioramento tecnico – tattico che ha ancora. Quindi, un numero 21 di maglia che presto diventerà il simbolo di una Juventus che si prefigge di scrivere pagine di storia e di primati a livello nazionale con una particolare attenzione a quella Champions League più volte sfumata nel nulla.

Salvino Cavallaro

Salvino Cavallaro


    Le nostre Esclusive

    notizie calcio
    Il Conte pensiero
    di Salvino Cavallaro, Mercoledì 21 Maggio 2014
    Tosi: «Contento di aver fermato il Messina. Il Milazzo ha subito uno scippo»
    della nostra redazione, Venerdì 25 Ottobre 2013
    Tosi: «Saremo pronti per il Messina»
    della nostra redazione, Lunedì 23 Settembre 2013